LA POTENZA SISTEMICA DI KELT

NUOVE CENTRALI ANTINCENDIO ANALOGICO-INDIRIZZATE BASATE SU LOOP IE2.

IESS fa un passo importante nel settore della rivelazione incendio proponendo KELT la nuova serie di centrali antincendio analogico-indirizzate ad alte prestazioni capace di creare strutture molto complesse ma allo stesso tempo di facile dispiegamento.

Il sistema KELT è basato su un’architettura modulare ed è in grado di crescere secondo le esigenze: le centrali possono lavorare sia singolarmente che in gruppo con un numero consistente di unità. Tutto questo in sinergia con i prodotti della serie IE2, la linea di dispositivi analogico-indirizzati Iess con isolatore integrato.

UN LAVORO DI SQUADRA BEN STRUTTURATO
KELT si compone di più elementi (centrali, pannelli di comando, moduli, alimentatore), capaci di dialogare e operare tra loro per assolvere in modo ottimale alla funzione più importante: la protezione di beni e persone dal rischio incendi.
UN ANELLO DI SICUREZZA
Con KELT puoi creare un anello di centrali e tastiere su fibra ottica o la linea seriale RS422. I sistemi che si possono creare sono davvero imponenti: massimo 32 nodi (a scelta tra centrali - max 31 - e tastiere), fino a 124 loop in totale e 15.500 indirizzi.
FLESSIBILITA'
A seconda della scheda loop inserita il sistema può lavorare in maniera differente, consentendoti così di scegliere la soluzione tecnologica più adatta a seconda dell'esigenza.
INTEGRAZIONE
Il sistema KELT si integra anche in piattaforme e ambienti virtuali di terze parti grazie al protocollo MODBUS ed ESPA 4.4.4.

KELT gruppo logo vecchio

KELT è la soluzione ideale per impianti di grandi dimensioni come quelli realizzati per:
- Industrie
- Uffici
- GDO e Retail
- Hotel e Resort
- Parcheggi
- Musei
- Infrastrutture

WEBINAR - 08 APRILE 2021
Non perdere il webinar di presentazione delle nuove centrali serie KELT che il nostro referente tecnico terrà giov. 08 aprile 2021 alle ore 17.00!

Clicca qui per registrarti!

UNA CURIOSITA'
KELT9 è un esopianeta (cioè non appartiene al sistema solare) scoperto nel 2017 grazie al telescopio spaziale TESS della NASA. E' uno dei pianeti più strani e più caldi mai scoperti: la sua temperatura superficiale supera infatti i 4300 C°, addirittura più alta di quella di alcune stelle. Per darvi un’idea, la temperatura superficiale del nostro sole è di circa 5500 C°.

Download CO KELT web

Menu

Prodotti